Domande frequenti su BioZen

Cosa è E-smog?

Elettrosmog (o e-Smog) è un termine informale per definire l’alta concentrazione di campi elettromagnetici negli organismi viventi ( gli esseri umani, gli animali, le piante, gli altri esseri animati comprese le singole cellule), con possibili effetti negativi sulla salute. I dispositivi mobili (telefoni cellulari, smartphone, notebook, tablet, ecc) producono e-Smog e creano stress sui nostri processi biologici interni.

 

Perché i limiti legali delle radiazioni mobili sono insufficienti?

Il tasso di assorbimento specifico legalmente definita (SAR) protegge solo i nostri corpi contro l’influenza delle radiazioni ad alta frequenza. Ma il nostro organismo utilizza effettivamente basse frequenze per la comunicazione interna. Le frequenze che i nostri telefoni cellulari emettono in questa fascia interferiscono con la comunicazione continuamente. Conclusione: è provato che c’è un danno causato durante l’utilizzo di dispositivi mobili. BioZen è l’unica tecnologia al mondo che espande la sua protezione per includere le radiazioni a bassa frequenza e, quindi, rende più facile per i nostri corpi il tolleramento nel lungo termine.

 

Perché BioZen è raccomandato specialmente per bambini ed adolescenti?

L’uso di BioZen è generalmente raccomandato per tutti, indipendentemente dall’ età. Tuttavia, il cervello dei bambini e degli adolescenti non è ancora finito di crescere e si può presumere che gli effetti negativi associati alle radiazioni di telefonia mobile hanno anche un impatto negativo sul cervello umano a lungo termine.

 

Cosa distingue BioZen dagli altri “chip della salute” sul mercato per telefoni cellulari?

I nostri concorrenti in primo luogo mirano a ridurre i livelli SAR stabiliti dalla legge. Tuttavia, questi livelli SAR proteggono solo i nostri corpi contro l’influenza della radiazione ad alta frequenza. La tecnologia BioZen è unica per ampliare questa protezione ad un livello biologico. Questo è possibile modificando positivamente i campi elettromagnetici a bassa frequenza che si stanno formando. Queste onde a bassa frequenza sono quelle che possono causare danni fisici con l’uso a lungo termine di dispositivi mobili. Inoltre, tutti gli effetti di BioZen sono riproducibili e chiaramente verificati da perizie a differenza di quelli della concorrenza.

 

Che tipo di effetti negativi possono avere i dispositivi mobili sull’organismo?

Alcuni esempi dei noti effetti negativi sull’organismo umano sono: mal di testa /emicrania, insonnia, nervosismo, depressione, bruciore degli occhi e secchezza oculare, indebolimento del sistema immunitario, irritazioni cutanee, ecc

 

Come funziona BioZen con le chiamate cellulari?

Le telefonate creano un campo elettromagnetico a bassa frequenza nelle immediate vicinanze del telefono cellulare. Tuttavia, i suoi livelli sono incoerenti: contiene lacune e cime, i cosiddetti gradienti. I bruschi cambiamenti di campo elettromagnetico irritano i nostri corpi. Le progressioni costanti, invece, sono armoniose e facili per il bio-organismo da tollerare. BioZen rompe questi picchi trasformandoli in progressioni costanti che compongono i campi elettromagnetici e che sono tollerabili per i nostri corpi.

Cosa c’è dentro il chip BioZen?

BioZen ha diversi strati. I due strati esterni sono di plastica. Gli strati interni sono dotati di circuiti, che quando sono esposti alle onde elettromagnetiche liscia i gradienti di campo magnetico emergenti nel campo di frequenza ultra bassa (0-30 Hz), che sono più facili per il nostro corpo da tollerare.

 

BioZen ha una data di scadenza?

No, in teoria BioZen dura per sempre. Al momento possiamo dire con certezza che dopo cinque anni i chip BioZen per i dispositivi mobili sono ancora pienamente efficaci.

 

Gli effetti di BioZen sono stati scientificamente provati?

Sì, ormai l’effetto positivo di BioZen è stata verificato dai risultati di numerosi studi scientifici e medici. Le ultime misure sono state anche monitorati da BUREAU VERITAS e i risultati sono stati verificati e certificati.

È possibile ottenere una buona panoramica su questo sito sotto la categoria “Studi e Expert Report”.

 

A cosa fanno riferimento gli effetti termici ad atermici?

Gli effetti termici hanno bisogno di energia per funzionare. Tanto più è intensa la radiazione mobile tanto più il tessuto si riscalda – per esempio l’orecchio durante le chiamate. Questo è l’unico tipo di esposizione che è regolato dai limiti di legge (tasso di assorbimento specifico o SAR). Gli effetti atermici non hanno bisogno di alcun potere, ma hanno un impatto diretto sul nostro organismo. Questo avviene nella zona a bassa frequenza, in cui l’organismo umano comunica con se stesso internamente su base continua. Questi limiti sono fino a 10.000 volte inferiori rispetto a quanto avviene con gli effetti termici. Indipendentemente dalla potenza del segnale, i nostri processi interni sono costantemente influenzati.

Si applica il principio della risonanza.

 

Qual è stata la scoperta scientifica rivoluzionaria in questo contesto?

Lo studio REFLEX europea EU-finanziato e lo studio VERUM finanziato privatamente sono stati pubblicati nel 2008. Questi hanno mostrato chiaramente che il limite legalmente definito dovrebbe dipendere dalla

frequenza ,ma in realtà non è cosi. Perché ogni frequenza ha un effetto diverso sul nostro corpo. Ciò significa che una riduzione dei livelli di SAR evidentemente non ha sempre senso. Un’altra soluzione doveva essere trovata. Questa è stata seguita da rivoluzionarie scoperte nella zona biologica, che ci ha mostrato da che parte andare: era chiaro che la soluzione era compresa nella banda a bassa frequenza.

 

Biozen funziona anche se il dispositivo ha una cover di protezione?

Sì, BioZen funziona anche se si dispone di una copertura protettiva per il dispositivo mobile. Ciò che conta è che si collega (bastone) BioZen direttamente al dispositivo mobile, il più vicino possibile alla batteria o all’alimentazione.

 

Cosa succede se BioZen non è collegato bene?

Allora non possiamo garantire che BioZen funzioni correttamente. Il supporto BioZen deve essere collegato più vicino possibile alla batteria.

 

Può l’effetto di BioZen essere influenzato negativamente?

Sì. Non attaccare adesivi in aggiunta a BioZen. Specialmente se costituite da qualsiasi tipo di metallo.

QUANTO COSTA BIOZEN?

Il costo di un SINGOLO BioZen è di 45€ di listino al pubblico.

 

L’azienda mette a disposizione dei pacchetti vantaggiosi con risparmio sull’acquisto e ti offre la possibilità anche di crearne una forma di guadagno! Scopri qui come fare!

 


BioZen è un prodotto tecnologico realizzato da WOR(L)D Global Network e distribuito, su questo sito, da Vincenzo Mirijello.

Contattami per informazioni ulteriori o acquistare BioZen

Come sai benissimo l’utilizzo continuo dei cellulari da parte dei  bambini è ormai un incubo per mamma e papà, io ne sono testimone, qui sotto l’ultimo articolo al riguardo:

http://www.scuola.store/minaccia-dei-pediatri-italiani-basta-cellulari-ai-bambini-danni-sono-nefasti/

Ma anche l’uso abnorme di stare con il cell sempre attaccato all’orecchio da parte di noi adulti è sinonimo di stanchezza, stress, bruciore, e perfino concausa di tumore:

http://www.corriere.it/cronache/17_aprile_24/danni-uso-cellulare-un-altra-sentenza-firenze-56a2eac4-2922-11e7-a532-a1780cddea55.shtml

http://www.hdblog.it/2017/04/20/sentenza-Tribunale-Ivrea-cellulare-causa-tumori/

Presentati dall’Istituto Ramazzini di Bologna, i primi dati di uno studio sui ratti «Ripensare la classificazione sugli effetti cancerogeni dei campi elettromagnetici»27/01/2017
di Ruggiero Corcella

Ti piacerebbe contribuire a diffondere la nuova tecnologia BioZen ?

Registrati adesso senza spese al link sotto: